• Bimbi nel Bosco

GIOCHI IN LEGNO: LA SCELTA GREEN CHE STIMOLA LA CREATIVITÀ



Come tutti le cure che rivolgiamo ai nostri figli, anche la scelta dei giochi racchiude in se molto più di quello che apparentemente si potrebbe immaginare.



I giochi in plastica sono leggeri, ergonomici e spesso sonori,

un perfetto intrattenimento per i piccoli,

ma sono la scelta migliore?

>> Il gioco è il mezzo che il bambino attiva per esplorare il mondo, per sperimentare i comportamenti che vede intorno a lui, per mettersi alla prova e per verificare tutto quello che ha imparato <<

Per questo, a volte, puntare su un oggetto che faciliti loro davvero la strada verso l'apprendimento potrebbe essere un'idea vincente: in termini di praticità, in termini di accessibilità in rapporto al suo personale momento di sviluppo, in termini di spazio in casa.



Alzi la mano chi in casa non ha almeno un gioco di plastica e alzi invece la mano chi invece ha solo giochi fatti di legno. Scommettiamo che vi stiate chiedendo come sia possibile tenere in cameretta solo i secondi?

Lo immaginiamo, ed è normale, e francamente noi stesse siamo dell'idea che il giusto compromesso stia nel mezzo: di tutto un pò.

Tuttavia in questa occasione vorremmo proprio parlarvi dei giocattoli realizzati in legno, perchè sebbene l'esperienza ci ricorda che sono più costosi e meno facili da reperire (anche se ormai non è più così!), regaleranno ai vostri piccoli un'esperienza di gioco senza dubbi più stimolante e appagante:

> hanno linee e contorni semplici e questa caratteristica li rende facili da riconoscere, maneggiare e collocare nel gioco, infatti

> sono resistenti e non si rompono;

> si prestano a molteplici giochi (es. cubi, wobbel board, legnetti, arcobaleno steineriano), stimolando la creatività e la fantasia;

> sono sicuri, realizzati in materiali naturali e non trattati (assicuratevi che lo siano) e

> con vernici atossiche viene mantenuta la stimolazione visiva (colori accesi e veri);

> hanno il giusto peso, ovvero non “imbrogliano” con un peso piuma a fronte di oggetti enormi e insegnano al bambino a gestire oggetti progressivamente più grandi senza farsi male e fare del male agli altri;

> conservano calore e hanno un loro personale profumo, stimolando così anche tatto e olfatto.



I giocattoli in materiali naturali, realizzati con materie prime selezionate e non trattate, magari a mano, hanno un grande valore e rappresentano i pochi oggetti per bambini che - oltre al lego :) - possono essere davvero passati di generazione in generazione. Un patrimonio, se così vogliamo chiamarlo, che anche dopo cinquant'anni ancora profuma di bosco, passando di mano in mano senza che il gioco si fermi mai.

Anche un bel risparmio in termini di costi e inquinamento, non credete anche voi?

I giocattoli in legno sanno colorare, sono belli da vedere e da toccare, muovono le emozioni dei bambini senza sostituirsi a loro nella produzione di un contesto di gioco, sono una scelta green.

Vi abbiamo convinti? Speriamo :)

In foto copertina: la nostra amata Wobble Balance Board (semplice legno naturale rivestito di cera), un gioco magnifico che può essere usato come dondolo, come scivolo, come tunnel, come pannello, insomma in mille modi.


#AltoAdige #giocattoliinlegno #profumodibosco #sceltagreen

26 visualizzazioni

© Copyright Bimbi nel bosco.

E' vietata la riproduzione anche parziale. 

  • Facebook
  • Instagram