SIUSI, IL SENTIERO OSWALD VON WOLKENSTEIN


 
 

DEUTSCHE VERSION


ZONA: Siusi

KM DA BOLZANO: 23 km (30 min in auto)

ALTITUDINE: 1.000 m.s.l.m.

DISTANZA: 6km

DURATA: 3h con soste

DISLIVELLO: 280 m (alcuni tratti sono ripidi)

PASSEGGINO: NO

MAPPA

 
 

COME ARRIVARE

IN AUTO: da Bolzano dirigetevi verso nord > Cardano > Fiè allo Sciliar.

Raggiunta Siusi parcheggiate o presso l'hotel Salegg (da dove parte la passeggiata) oppure presso la stazione a valle della cabinovia Alpe di Siusi (da qui seguirete il sentiero nr. 3 che in una ventina di minuti vi porta all'hotel Salegg passando per il bosco).


IN AUTOBUS: scendete alla fermata davanti alla stazione a valle della cabinovia Alpe di Siusi. Seguite da qui il sentiero 3 che parte (ripido) oltre la staccionata accanto al primo parcheggio prima della biglietteria. > Info mobilità Alto Adige

DESCRIZIONE

In Alto Adige non è difficile incontrare re, cavalieri e principesse, dame, draghi, e persino unicorni, basta sapere dove! E il sentiero Oswald von Wolkenstein, rinnovato da poco, è sicuramente uno di questi!



Lungo questo bel sentiero di bosco alle porte di Siusi- a valle - ripercorre la storia e le abitudini al tempo del Medioevo, tempo in cui visse Oswald von Wolkenstein.


Chi era Oswald von Wolkenstein? Oswald von Wolkenstein nacque in val Pusteria e iniziò a viaggiare nei paesi nordeuropei e islamici nel 1387, arrivando fino in Georgia.


Nella vita fu un personaggio dai mille volti: fu consigliere ed ambasciatore presso la corte di Sigismondo di Lussemburgo, fu un poeta, fu gonfaloniere del duomo a Bressanone, compì viaggi strabilianti in regni lontani e tra una cosa e l'altra fu anche più volte imprigionato. Si sposò ed ebbe ben sette figli!


Per un periodo abitò a Castelvecchio, proprio qui a Siusi, ed ecco come mai questo sentiero viene a lui dedicato.


Morì a Merano il 2 agosto 1445, a 68 anni, la sua lapide è conservata a Bressanone nel chiostro del Duomo, anche se fu sepolto presso l'abazia di Novacella.


Come mai viene raffigurato con un occhio chiuso? Per una malformazione un occhio era più piccolo dell'altro e con il tempo si chiuse.


Il sentiero. Questo sentiero, dicevamo, è un bel sentiero di bosco, un anello, forse più raccomandato nelle giornate calde visto che qui non batte direttamente il sole - molto adatto alle famiglie da marzo a ottobre.


Il sentiero Oswald von Wolkenstein è composto da 15 tappe una più interessante dell'altra sulla vita del Medioevo!


Raccontano com'è fatto un castello, come fosse stratificata la società, come fosse fatta un'armatura e di come ci si vestisse e comportasse. E non mancano avvistamenti speciali...



Il sentiero Oswald von Wolkenstein tocca i castelli di Salego e di Castelvecchio, in entrambi è possibile entrare - anche se ormai purtroppo ne rimangono solo le rovine - e godere di una splendida vista sulla vallata!



In questa gita potrete poi ancora sedere sul trono reale, accarezzare la testa di un drago e leggere le leggende sotto ad un masso gigantesco.


Ogni tappa è correlata da un gioco, o da muovere con le mani, o da azionare, o da improvvisare grazie alle istruzioni.



Lungo il sentiero passerete anche sopra ad una cascata e siederete ad una splendida tavola accanto ad un lago smeraldo.


ATTENZIONE: questo sentiero non è per passeggini, i suoi 6 km si snodano nel bosco in un continuo saliscendi dove servono scarponcini e un pò di allenamento nelle gambe.

Lau&fam.

#AltoAdige #Siusi #OswaldvonWolkenstein

716 visualizzazioni