• Bimbi nel Bosco

CASCATE DI STANGHE: L'AVVENTURA SOSPESI SULL'ACQUA


DEUTSCHE VERSION


ZONA: Valle Isarco - Racines

KM DA BOLZANO: 72 km (1h in auto)

ALTITUDINE: 950 > 1150 m.s.l.m.

DIFFICOLTÀ: Media

DISTANZA: 5 km

DURATA: 1,30 h (a/r)

DISLIVELLO: 200 m

PASSEGGINO: NO

MAPPA

COME ARRIVARE

Da Bolzano autostrada A22 direzione Nord, uscita Vipiteno. Proseguite attraversando Vipiteno (strada statale 508) e proseguendo verso Racines. Appena le notate seguite le indicazioni per il parcheggio delle cascate di Stanghe / Gilfenklamm. Ampio parcheggio gratuito accanto ai campi sportivi (con bar e servizi).

Mappa

DESCRIZIONE

Ci troviamo in Alta Valle Isarco, nei pressi di Vipiteno, con partenza dal paese di Racines (zona sportiva)

Dopo un breve tratto che vi porterà a passare accanto al parco giochi e al minigolf attraverserete la strada e dopo altri 5 minuti di cammino raggiungerete la piccola e graziosa biglietteria (info prezzi e orari).

> L'escursione risale l'orrido (o gola) di Stanghe, nota anche come Gilfenklamm (ted), aperta nel 1896 rinominata due anni più tardi “Kaiser-Franz-Josefs-Klamm” (Gola dell’imperatore Francesco Giuseppe d’Austria) come ricorda una targa lungo il percorso.

Il protagonista qui è il rio Racines che per secoli si è fatto strada nel purissimo marmo bianco tipico di queste zone creando un canyon lungo ben 2,5 km e profondo fino a 15 metri.

L'acqua esprime qui tutta la sua potenza tra cascate, getti e correnti, presentandosi ai visitatori con colori stupefacenti che vanno dal verde all'azzurro (grazie al fondo chiarissimo dato da questa pietra).



Dalla biglietteria il percorso sarà sempre in salita, passando nel bosco e rimanendo vicino all'acqua. Si tratterà di un sentiero abbastanza ampio che si farà via via più stretto - per una persona alla volta - ma anche più interessante (gradini, ponticelli, rampe...).

Nei primi metri di escursione sarete vicinissimi al rio Racines e potrete approfittarne per toccare l'acqua presso una delle diverse spiaggette naturali.


Il dislivello totale verso l'alto è di 200 metri - più 200 metri al ritorno - e dovrete mettere in conto un'oretta per coprire i 2,5 km della gola a passo di bambino.

Sospesi sull'acqua, percorrerete diverse passerelle da brivido che attraversano la gola diagonalmente e alcuni tratti di percorso scavati direttamente nella roccia!

Il vostro cuore non potrà evitare di accelerare il battito.


La gola termina nei pressi della pensione "Jaufensteg", dove trovate un'altra biglietteria. Se lo desiderate la vostra escursione può partire anche da qui, ma ve lo sconsigliamo: fare la gola in discesa secondo noi non è la cosa migliore, specialmente con i bambini.

Da qui parte il sentiero panoramico che vi riporta verso Racines - o imboccate attraversando la strada e poi andando verso destra. Non mancheranno anche in questo caso sentieri tortuosi e scale, ma in misura minore.


ATTENZIONE:

> consigliamo questa gita con bambini dai 3 anni in su, già abituati a camminare

> per questa escursione ci vogliono assolutamente scarpe da trekking o scarponcini da montagna.

> le temperature non variano durante l'escursione e il percorso è ombreggiato. Vestitevi normalmente, magari con una maglia/giacchetta di riserva nello zaino

> non è necessario k-way o mantella, le cascate non vi bagneranno

> potreste aver bisogno del cambio per i bambini, se vi fermerete a giocare con l'acqua all'inizio dell'escursione

> chi lo desidera può prendere a noleggio un caschetto di sicurezza, dove viene acquistato il biglietto

Lau&fam.


#AltoAdige #cascate #cascatediStanghe #Gilfenklamm #Racines #Vipiteno #orrido #conbambini #gola #valleIsarco

1,555 visualizzazioni

© Copyright Bimbi nel bosco.

E' vietata la riproduzione anche parziale. 

  • Facebook
  • Instagram