• Bimbi nel Bosco

RASTENBACH - EMOZIONE E AVVENTURA A CALDARO



DEUTSCHE VERSION (COMINIG SOON)

ZONA: Bassa Atesina - Caldaro

KM DA BOLZANO: 19 km (30 min in auto)

ALTITUDINE: 609 m.s.l.m.

DIFFICOLTÀ: media

DURATA: 3 h

DISTANZA: 4 km

DISLIVELLO: 300 m.

PASSEGGINO: NO

MAPPA


COME ARRIVARE

Da Bolzano in direzione Appiano e procedere sulla Strada del Vino fino a S.Giuseppe al Lago. All'altezza dell'hotel Sonnleitenhof svoltare a destra sulla via Raschtenbach fino ad un piccolo parcheggio nel bosco, punto di partenza della gita. Se non trovate parcheggio qui, potete provare lungo la strada o in paese.

Mappa



DESCRIZIONE

Una gita adrenalinica e avventurosa per veri coraggiosi! Incontrerete cascate, scale e ponti sospesi, antiche rovine e una vegetazione davvero selvaggia e una vista impagabile sul lago di Caldaro.


Il percorso è piacevole e non troppo lungo, per lo più nel bosco e al fresco della gola accanto a corsi d'acqua e cascate, ma non è adatto ai passeggini e a chi ha problemi con vertigini ed altezza. In alcuni punti troverete delle scale esposte (ma sempre con grate) e bisognerà superare alcuni punti rocciosi.


Scale esposte e punti rocciosi

Dal parcheggio seguiremo le indicazioni "Rastenbachklamm" con il segnavia nr. 1, la prima parte procederà a zig zag in salita all'interno del bosco di latifoglie. Dopo circa 15 minuti di cammino, arriveremo al primo bivio, procediamo sulla sinistra, superando un punto roccioso e seguendo sempre il sentiero nr.1.




In altri 10 minuti di cammino arriveremo al prossimo bivio con indicazioni per la cascata. Per la cascata dobbiamo fare una deviazione dal nostro percorso ma di soli 100m. Non perdetevela! Noi abbiamo sostato qui all'ombra, per il pranzo al sacco, bagnato i piedi nell'acqua fredda e recuperato le forze godendoci la pace.

Sosta alla cascata


Dopo aver recuperato le forze torniamo indietro fino al bivio e procediamo in salita sempre sul sentiero nr.1. Qui ci tuffiamo nella parte adrenalinica della nostra gita! Scale di ferro sospese sulla gola metteranno alla prova il nostro coraggio per l'altezza, ricompensandovi però con una meravigliosa vista dall'alto sul lago di Caldaro.





Superate le scale affiancheremo per un tratto il rio che scorre nella gola, con piccole spiaggette, cascatelle e ponticelli per attraversarlo. Qui la natura è davvero selvaggia e rigogliosa, sembra quasi di attraversare una giungla!




Ancora un breve tratto in salita e arriveremo alle prime tracce di antiche rovine. Se alziamo gli occhi sopra di noi, un lunghissimo ponte sospeso!! Qui faremo la nostra prossima deviazione, attraversando proprio il ponte, che ci porterà alla terrazza panoramica e al piccolo paesino di Castelvecchio, la frazione più in quota del Comune di Caldaro (615m). Qui possiamo concederci un'altra sosta presso il punto panoramico sul lago, provvisto di panchine.


Il ponte sospeso sopra la nostra testa



Quando siamo pronti a ripartire, riattraversiamo il ponte, e procediamo a destra verso le rovine paleocristiane della Chiesa di S.Pietro, una delle più antiche di tutto il Tirolo, datata tra il IV e il VI secolo d.C. Da qui procediamo in discesa fino ad arrivare al bivio che ci ricondurrà al punto di partenza. Possiamo scegliere se procedere verso destra (sentiero 2B) e ripercorrere la gola a ritroso, o a sinistra (sentiero 2A - Nussental) e completare il giro ad anello, in discesa su sentiero quasi interamente nel bosco. Entrambi riportano l'indicazione "zum Kalterer See" (Lago di Caldaro).


Dopo circa 3h, comprensive di soste avremmo completato il nostro giro!


Le rovine paleocristiane della chiesa di S.Pietro

CONSIGLI

  • Anche se nel tratto interno alla gola siamo all'ombra e al fresco, buona parte della gita è esposta al sole. Attrezzarsi con crema e cappellini.

  • La gita, come detto, è esposta in alcuni punti con scale alzate, aperte (sempre con grate e corrimano di sicurezza). I cani non abituati e chi soffre di vertigini potrebbero avere qualche difficoltà.

  • La zona di Caldaro è segnalata per la presenza possibile di Zecche. Meglio indossare pantaloni lunghi ed utilizzare un repellente. Per saperne di più sull'argomento trovate un interessante post qui.


Fabiana & fam, giugno 2020.



Se vi è piaciuta questa gita, ecco altri spunti sempre per la zona di Caldaro:


> CALDARO - IL PARCO GIOCHI CON VISTA SUL LAGO

> BOLZANO-CALDARO IN BICI

> PIANIZZA DI SOPRA: IN GITA ALLE BUCHE DI GHIACCIO


#BassaAtesina #Caldaro #LagodiCaldaro #Rastenbach #Gola #cascata #RioRasten #altoadige #altoadigeperfamiglie

779 visualizzazioni

© Copyright Bimbi nel bosco.

E' vietata la riproduzione anche parziale. 

  • Facebook
  • Instagram