SAN NICOLO' E I KRAMPUS: BAMBINI IN ALTO ADIGE



In Alto Adige il periodo del Natale è probabilmente il periodo più speciale e magico dell'anno, soprattutto per i bambini, e il 5 dicembre è una tappa importante nell'attesa del Natale.


Il 5 dicembre in Alto Adige arriva San Nicolò, un santo molto presente nella storia e nell'iconografia di questo territorio (e del nord Europa). come testimonia il ciclo di affreschi nella Chiesa dei Domenicani di Bolzano e il famoso dipinto esposto presso la seconda sala del museo civico sempre di Bolzano.


Affreschi S. Nicolò Chiesa dei Domenicani Bolzano

San Nicolò, Chiesa dei Domenicani Bolzano

San Nicolò oggi fa trovare frutti e dolciumi nel tipico sacchettino rosso, ma li distribuisce anche nelle piazze e ai mercatini (non quest anno purtroppo...), giungendo su un carro dal quale interroga i bambini con la classica formula "chi è stato tra voi un bambino buono?" (il contrasto buono/cattivo è di derivazione cristiana e - aihmè - fortemente radicato nell'espressione di queste feste tradizionali.


kleinezeitung.at

L'arrivo di San Nicolò viene preceduto, la notte del 4 dicembre, dai Krampus, le creature demoniache delle montagne che si aggirano agitando campane e catenacci. Facendo un gran rumore "infestano" ancora oggi le vie dei paesi, tutti neri impellicciati con lunghe corna mostruose, formando cortei e sfilate (purtroppo quest anno salta tutto a causa dell'emergenza Corona Virus).


</